Dieta per allergia al nichel

Una dieta europea contiene una quantità di nichel di circa 300-600 mi-crogrammi al giorno, prevalentemente provenienti dai vegetali. Alcuni fattori influenzano l’assunzione del nichel dalla dieta: ad esempio, l’as-sunzione di arance, vitamina C e latte riduce fortemente l’assunzione del nichel. L’anemia è invece un fattore che incrementa l’assunzione del ni-chel: …

Continua

Orticaria, dieta a basso contenuto di istamina

Alcuni pazienti affetti da orticaria reagiscono in modo eccessivo all’istamina, è tipico l’esempio della persona che manifesta reazioni enormi con una semplice puntura di zanzara, non si tratta certo di allergia all’istamina, ma di iper reazione all’istamina stessa; pertanto tali pazienti devono evitare o perlomeno ridurre tutte le sostanze ricche …

Continua

Regole ambientali

REGOLE AMBIENTALI PER PAZIENTI ALLERGICI ALLA POLVERE DI CASA (ACARI) Scegliere come camera da letto una stanza piccola, asciutta e comoda, priva di macchie di muffa Eliminare tutti gli oggetti che possano trattenere la polvere (tende, tappeti, scendiletto, tappezzeria in stoffa, decorazioni, etc.) ideali sono i tappeti lavabili e le …

Continua

Dieta oligoallergenica

Questa è una dieta che viene comunemente usata nel sospetto di orticaria di origine allergica. Il paziente assume per due settimane esclusivamente gli alimenti proposti in questo schema, se al termine del periodo è evidente una scomparsa dei sintomi possiamo concludere che si tratta di allergia alimentare, a questo punto …

Continua

Dieta per allergia al latte

La presenza ed etichettatura degli allergeni negli alimenti è regolata da due direttive della Comunità Europea(2003/89 CE e 2005/63 CE) che sono state recepite in Italia (DL 114/2006 e DL 178/2007). La III sezione del DL 114 elenca i principali alimenti allergenici quale indicazione per gli operatori del settore. COME …

Continua

La terapia

La terapia delle malattie allergiche si basa su: Terapia farmacologica Immunoterapia specifica Profilassi ambientale Per quanto riguarda la terapia farmacologica si usano principalmente gli antistaminici, questi farmaci agiscono bloccando i recettori dell’istamina sulle cellule e pertanto limitano la fuoriuscita dell’istamina riducendo la reazione allergica. Questa classe di farmaci ha degli …

Continua

Tariffario

Tariffario per i test allergometrici Visita specialistica con prick test per inalanti 80,00 euro Visita specialistica con patch test ( epicutanei ) 80,00 euro Visita specialistica +patch test + prick test per inalanti 120,00 euro Visita specialistica + patch test + prick test per inalanti ed alimenti 150,00 euro

Continua

Bollettino dei pollini

Bollettino dei pollini del Litorale Romano* pausa estiva Betulacee ↔ Composite ↔ Cuprassacee ↔ Fagacee ↘ Graminacee ↘ Olacee ↘ Plantanacee ↗ Urticacee ↔ Altermaria ↔ * Metanalisi per la zona di Roma

Continua

Allergie Alimentari

Le allergie alimentari, spesso definite dai pazienti “intolleranze” sono un capitolo dell’allegria molto vasto, complicato e non ancora completamente chiarito. Abbiamo allergie dovute ad alimenti che, specie se assunti in eccesso provocano liberazione di istamina e conseguente orticaria diffusa (vedi elenco degli alimenti), alimenti che essi stessi contengono grandi quantità …

Continua

La dermatite da contatto

La dermatite da contatto, come si intuisce dal nome, è una manifestazione dermatologica provocata dal contatto con determinate sostanze chimiche. Alla base della dermatite da contatto c’è una reazione abnorme dell’organismo sostenuta da alcuni globuli bianchi del sangue chiamati linfociti; la manifestazione clinica (vedi foto) si manifesta con: eritema (arrossamento …

Continua